Compagni di sella – CAPITOLO XI

Buone notizie

Circa tre giorni fa, ho avuto l’occasione di partecipare ad un prestigioso concorso ippico nella città australiana di Sydney, riuscendo a classificarmi al primo posto e vincere. Stamattina invece, sono di nuovo a casa dei miei zii. La giornata di oggi, sembra essere pressoché identica a tutte le altre, o almeno questo è quello che pensavo fin quando non ho messo il naso fuori di casa. Circa una volta alla settimana, sempre ad un membro diverso della famiglia, tocca controllare la cassetta della posta. Oggi, tale compito è toccato a me, è devo dire che non ero poi così entusiasta all’idea di farlo. Tuttavia, anche se leggermente controvoglia, l’ho fatto, e all’interno della stessa, ho trovato una busta accuratamente sigillata, della quale ignoravo totalmente il contenuto. Ad ogni modo, portai la busta dentro casa, e la consegnai a mia zia, in modo che l’aprisse. Per compiere quest’operazione, le ci volle all’incirca un minuto, e quel che lei stessa trovò all’interno della busta appena aperta, la lasciò di stucco. Difatti, la busta conteneva un assegno del valore di circa un migliaio di dollari, e una lettera. In primo luogo, io e mia zia cercammo di capire il motivo della presenza di quell’assegno nella cassetta delle lettere, che, pensandoci, scoprii essere parte del premio riguardante il concorso al quale avevo partecipato qualche giorno prima. Uno dei due misteri era risolto, ma rimaneva ancora un enigma, che necessitava di una soluzione. Lo stesso, era rappresentato dalla lettera presente all’interno della busta. Curiosa circa cosa la lettera stessa riguardasse, chiesi a mia zia di aprirla, e lei lo fece con molta cautela. Mentre la guardava, scoprì, con sua grande sorpresa, che era indirizzata a me, così, senza pensarci due volte, me la porse. Io presi la lettera fra le dita, ma non iniziai subito a leggerla, bensì, ringraziai mia zia di averla aperta, e mi avviai verso la sua camera. Una volta arrivata all’interno della stanza, mi sedetti sul letto, e lì iniziai lentamente a leggere il contenuto di quel manoscritto. Inizialmente, non feci affatto caso al mittente della lettera, e quando guardai meglio per capire chi fosse, notai che non c’era scritto. Ora come ora, quindi, la lettera stessa, risultava essere anonima, il che suonava, a mio dire, piuttosto strano. A questo punto, compresi di potermi basare solo sul contenuto, da cui farmi almeno una vaga idea, del misterioso mittente. Leggendola, notai che era piena di elogi rivolti a me, e riguardanti la mia bravura come fantina. L’intera faccenda mi strappò un sorriso, ma non era ancora finita. La lettera, continuava, e nella stessa, più avanti, si parlava di me e della mia dolcezza come persona. Continuando a leggere, e arrivando al fondo, scoprii che anche se il mittente della lettera non era stato specificato sopra alla busta che la conteneva, la lettera era firmata. Tuttavia, il nome che lessi mi lasciò attonita. Con mia grande stupore, notai che quella lettera mi era stata inviata da Aidan, il ragazzo con il quale ricordo di aver fatto amicizia il giorno del concorso. Da allora, sono passati appena tre giorni, ma il fatto di aver ricevuto questa sua lettera mi rende felice. Tuttavia, il contenuto della stessa, non mi è ancora completamente chiaro. Ad essere sincera, apprezzo gli elogi in essa contenuti, ma dopo averla letta più volte, sono convinta del fatto che quelle parole possano avere un altro significato. Sin dal giorno in cui l’ho conosciuto, Aidan si è sempre mostrato molto gentile, di buon cuore, e disponibile nei miei confronti. Ad ogni modo, tutta quella gentilezza, ha cominciato a farmi destare non pochi sospetti nei suoi riguardi. Chiaramente, non ho nulla contro di lui, ma voglio davvero far luce su questo mistero. In fin dei conti, non ho mai ricevuto una lettera dal contenuto così enigmatico, e tuttavia esplicito. Nel tentativo di chiarirmi le idee, l’ho fatta leggere anche a mia zia, poiché di lei mi fido cecamente, e in più è una persona sempre pronta a dispensare consigli in caso di necessità. Le ci sono voluti pochi minuti per leggere quella lettera, e proprio come me, dopo averla letta, si è mostrata alquanto confusa. Poi però, ha riflettuto per un attimo, e ha detto qualcosa che ho faticato a credere. Mia zia pensa che Aidan sia innamorato di me, e che quella lettera, dunque, ne sia una chiara e limpida testimonianza. Le parole di mia zia, mi hanno davvero lasciato attonita. In fin dei conti, conosco Aidan da pochissimo tempo,e ad essere sincera, inizialmente non avrei neanche lontanamente pensato che la gentilezza da lui mostrata nei miei riguardi, potesse essere il suo modo di dimostrarmi i suoi sentimenti. Ora che ne ho parlato con mia zia, però, mi sento più tranquilla. Le sue, non sono altro che semplici supposizioni, ma ora come ora, non riesco a smettere di pensare a cosa accadrebbe in cui lei avesse ragione riguardo l’intera faccenda. Per mia sfortuna, non ho modo di accertarmi dei sentimenti di Aidan verso di me, pertanto, l’unica cosa da fare ora, a mio parere, è aspettare, e vedere in che modo le cose cambieranno. Volendo essere ottimista, posso dire che non mi importa che tipo di piega prenderanno gli eventi, poiché quello che davvero mi interessa, è mantenere un solido rapporto con lo stesso Aidan. Attualmente, sono completamente ignara di quanto lungo sarà il lasso di tempo che mi separa dal sapere ciò che Aidan prova per me, ma come ripeto, a mio dire non ha alcuna importanza, benché io voglia davvero tentare di togliermi questo dubbio dalla mente una volta per tutte.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *