Amore e dolore – CAPITOLO XIII

La dura realtà

È ormai passato circa un mese da quando nostra madre ha presentato a me e Melanie, il nostro nuovo patrigno appena l’ha conosciuto, Melanie gli ha subito sorriso, lasciandomi intendere che accettava il fatto che nostra madre avesse trovato u altro uomo che avrebbe preso il posto di nostro padre. io invece, mi sono limitata a presentarmi a lui, dopodiché ho preferisco abbassare gli occhi, utilizzando come scusa, quella del classico cellulare che aveva appena squillato, che quindi, dovevo controllare. La sera in cui nostra madre ci ha presentato il nostro patrigno, ho fatto buon viso a cattivo gioco, anche perché non vedevo, e non vedo neanche ora, granchédi buon occhio il nuovo arrivato. Mia madre continua a dirmi che non dovrei dare giudizi così affrettati a ciò che mi accade, ma da quando ho avuto l’occasione di conoscere quell’uomo, è passato un bel pò di tempo, e ancora non riesco a provare simpatia per lui. Il mio patrigno è gentile con me, ma io continuo a pensare che, anche mettendocela tutta, e investendo ogni grammo di forza nel provarci, lui non sarà mai e poi mai come il mio vero padre. detta così, la cosa può sembrare egoista, ma è la verità, e a pensarci, ce n’è anche un’ altra. Che io lo voglia o no, lui adesso è il mio patrigno, e ora come ora, so che le cose non cambieranno. Per anni, ho sperato in un cambiamento che in qualche modo, aggiustasse le cose, ma questo non è esattamente ciò che intendevo quando ho espresso questo desiderio. Volendo però essere ottimista, tutto ciò ha un lato poiché almeno ora mia madre ha un uomo al suo fianco, anche se non è proprio l’uomo che speravo lei potesse un giorno ritornare ad avere accanto a sé. Inoltre, non ci si deve certo dimenticare del fatto che ora, la famiglia ha riacquistato un senso di unità e stabilità. Forse, non è la tipologia di stabilità che avrei voluto, ma ad oggi comprendo, che invece di continuare a desiderare, devo accettare la mia vita e viverla per quella che è, prendendo le cose come vengono, e senza aspettarmi troppo dalla stessa. Avere delle aspettative, di per sé non è certamente qualcosa di sbagliato, né nulla di trascendentale, ma una cosa è certa. Si deve stare attenti a ciò che si desidera, poiché delle aspettative troppo elevate, molto spesso, finiscono per venire irrimediabilmente deluse. In fin dei conti, sapere che le cose non vanno come vogliamo, e vedere i propri sogni infrangersi in poco tempo, davanti ai propri occhi, e al proprio inerme sguardo, è davvero avvilente, e viste le mie esperienze, posso, con assoluta certezza, confermarlo.

Please follow and like us:

3 thoughts on “Amore e dolore – CAPITOLO XIII

  1. I am also commenting to let you know of the beneficial discovery our daughter enjoyed studying your web page. She realized several pieces, which included how it is like to possess a very effective coaching mood to let other folks smoothly comprehend certain specialized things. You actually surpassed our own expected results. Thank you for supplying such warm and helpful, dependable, educational and in addition easy guidance on that topic to Mary.

  2. I intended to send you a tiny word so as to give thanks as before for all the marvelous tactics you’ve provided on this website. This has been simply open-handed with you to allow unreservedly just what a lot of people would have marketed for an e-book to earn some cash for their own end, primarily considering the fact that you could have done it if you decided. Those smart ideas also served like a easy way to understand that many people have similar eagerness really like my personal own to understand great deal more in regard to this condition. I think there are lots of more pleasant sessions in the future for those who looked at your blog post.

  3. I definitely wanted to jot down a brief comment so as to express gratitude to you for the fantastic suggestions you are sharing at this website. My particularly long internet lookup has at the end of the day been recognized with reasonable concept to talk about with my friends. I ‘d assume that many of us visitors are undeniably lucky to exist in a good place with very many perfect professionals with valuable methods. I feel quite happy to have encountered your site and look forward to many more pleasurable times reading here. Thank you once more for everything.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *