16 anni: Io e le mie scelte – CAPITOLO XVIII

Un nuovo inizio

Tempo addietro, mi sono ripromessa una cosa, cioè cercare di cambiare in meglio il mio carattere per il bene delle bimbe che porto in grembo, promessa che intendo mantenere. Il  tempo continua a passare, e ora che sono incinta da cinque mesi, le cose stanno iniziando a diventare più difficili di quanto no fossero già all’inizio della mia gravidanza. Infatti, vista la mia attuale condizione, perfino le cose più semplici, che prima per me erano un gioco da ragazzi, ora cominciano a non essere più così facili. Con ciò, non intendo dire di aver perso un qualche tipo di particolare abilità, infatti non è così, l’unico problema è che, visti i continui dolori di stomaco, capogiri e sbalzi d’umore che sto avendo ultimamente, stanno procurandomi non poche difficoltà nella vita di tutti i giorni. Difatti, per quanto riguarda i capogiri e i frequenti dolori di stomaco, mi trovo il più delle volte costretta a letto, con l’unico desiderio di stendermi per riposare, mentre, in secondo luogo, gli sbalzi d’umore, mi portano sovente a litigare con Jackson e con la mia famiglia, a volte anche per delle assurdità. A causa del mio malessere, la gravidanza si sta mostrando ardua e piena di problemi, ai quali ero tutt’altro che preparata. Dopo questo calvario, mi chiedo davvero cos’altro mi aspetti, anche perché non riesco ad immaginare nulla di peggio che stare così male, per giunta durante una gestazione gemellare. Ad ogni modo, spero che la situazione si ribalti al più presto, perché non riesco quasi più a sopportare il mio continuo e incessante malessere unito alla mia irritabilità dovuta agli sbalzi d’umore. Inoltre, visto quanto mi sta accadendo ultimamente, ho deciso di andare di nuovo dal medico, in cerca di chiarimenti. All’inizio, non volevo farlo, ma dopo poco tempo, mi sono convinta. Dalla visita di controllo, è emerso che le bambine sono sane, e che quel che sento è del tutto normale, essendo tutti questi sporadici problemi di salute, caratteristici dell’ingresso nel secondo trimestre di gravidanza. Anche se ora le mie preoccupazioni posso dirsi svanite, sento di aver bisogno di conforto, che so per certo di trovare all’interno della mia famiglia. Così, ho deciso di telefonare a mia madre, che, quando finalmente rispose, sembrò essere felicissima del fatto che l’avessi chiamata, dato che non mi facevo sentire da ben tre mesi. Evitando inutili perdite di tempo, le raccontai tutto circa il prosieguo della mia gravidanza, senza tralasciare alcun dettaglio, menzionando quindi, anche i problemi di salute che stavo avendo. Lei ascoltò senza parlare, dopodiché rispose, rassicurandomi, che era completamente normale, e che presto il mio malessere sarebbe svanito, insomma, era solo una questione di tempo. Poi, continuando a parlare, aggiunse che non dovevo essere triste, bensì felice, perché, almeno a detta sua, lei stessa aveva una sorpresa per me. Le sue parole mi confusero, poiché non sapevo a cosa si riferisse. Tentai di chiederle cosa intendesse, ma si rifiutò di rispondere, affermando che altrimenti, la sorpresa non si sarebbe più rivelata tale. Ero curiosa, ma cercai di resistere, sapendo che prima o poi, la risposta sarebbe arrivata da sé. Così, continuai ad aspettare, paziente e ottimista.  Mi toccò aspettare per quasi tre intere settimane, ma a quanto sembrava, il gioco era certamente valso la candela. Infatti, dopo aver aspettato per tre settimane, riuscii finalmente, dopo averci provato per lungo tempo, a scoprire quale fosse la sorpresa che, entrambi i miei genitori, mi avevano riservato. Sapendo che ero ormai in dolce attesa da quasi sei mesi che convivevo con il mio ragazzo, e che casa sua stava diventando decisamente troppo affollata, i miei genitori, avevano comprato una casa in periferia, per me, Jackson e le bambine.  Quando me lo dissero, non riuscii davvero a crederci, continuavo a ringraziarli, e al contempo, piangevo di gioia. È vero, i miei genitori hanno sempre cercato di sostenermi su tutti i fronti, e hanno sempre accettato, seppur a volte, con qualche difficoltà, tutte le mie decisioni, anche quelle più avventate, ma non riuscivo davvero a credere che fossero seriamente arrivati a tanto per me. Ero felicissima, avevo il cuore gonfio di gioia, e allo stesso tempo, sentivo che qualcosa stava per cambiare, cosa che, difatti, è successa. Sembrava che tutto andasse bene, e che non potesse accadere niente di meglio, e invece, sono pronta per andare a vivere con il mio fidanzato in una casa tutta per noi e per le nostre future bimbe. Era il cambiamento migliore in cui avessi mai potuto sperare, la chiusura di un capitolo, una nuova vita, un nuovo inizio.
Please follow and like us:

4 thoughts on “16 anni: Io e le mie scelte – CAPITOLO XVIII

  1. I want to express some appreciation to the writer just for rescuing me from such a situation. After checking through the world wide web and seeing tricks which were not powerful, I was thinking my life was gone. Being alive devoid of the approaches to the problems you’ve fixed by means of your posting is a serious case, and those that would have badly affected my career if I hadn’t encountered the website. Your good understanding and kindness in taking care of all the stuff was useful. I am not sure what I would’ve done if I had not discovered such a subject like this. I am able to at this moment look ahead to my future. Thank you very much for your high quality and result oriented guide. I won’t be reluctant to refer your web sites to anyone who needs to have care about this topic.

  2. I am commenting to make you be aware of what a exceptional experience my wife’s princess obtained reading through your blog. She even learned a wide variety of details, most notably how it is like to have a marvelous coaching character to get a number of people with no trouble master a number of complex things. You truly did more than my expected results. Many thanks for displaying those useful, healthy, explanatory and as well as easy tips about that topic to Janet.

  3. I must show thanks to you just for bailing me out of this circumstance. After surfing throughout the search engines and obtaining tips that were not powerful, I believed my entire life was over. Existing without the strategies to the issues you have resolved by way of this review is a serious case, and those which might have negatively affected my entire career if I had not noticed your site. Your primary mastery and kindness in dealing with every aspect was very helpful. I’m not sure what I would have done if I had not come upon such a step like this. I can at this moment look forward to my future. Thanks for your time very much for the skilled and sensible guide. I will not be reluctant to refer your web site to any person who should get direction about this subject matter.

  4. My spouse and i were quite lucky when Peter managed to round up his investigation because of the precious recommendations he had out of the web page. It’s not at all simplistic to simply be releasing thoughts that other people might have been making money from. And we all take into account we have the website owner to thank because of that. The entire explanations you’ve made, the simple site menu, the relationships your site make it easier to foster – it’s got mostly impressive, and it’s really making our son and us believe that that subject matter is entertaining, and that’s wonderfully indispensable. Many thanks for all!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *